a


Home

e-mail


All'interno della chiesa .....


Nell'Apocalisse ci sono spesso figure angeliche e ben sette di questi suonano la tromba. Nella storia di Israele la tromba annunziava l'inizio di grandi avvenimenti e festività: il capodanno, il kippur (grande celebrazione penitenziale). Il suono si diffonde per tutto lo spazio comportando il riscuotersi di tutta la creazione, una specie di terremoto. Le prime sei trombe dell'Apocalisse vengono suonate per annunziare eventi luttuosi e cataclismi simili alle piaghe d'Egitto mentre l'avvento della settima tromba viene preannunziato come la conclusione di tutto: «Quando il settimo angelo farà udire il suono della sua tromba, allora sarà consumato il mistero di Dio». Il suono della settima tromba, cui fa riferimento la nostra vetrata, dice dunque: Il tempo è compiuto; è finito il tempo in cui le forze del male facevano da padrone del mondo, la signoria del mondo è passata nelle mani del Signore. E' un momento di pacata solennità. La volta celeste, ancora tempestata di grandine e lapilli incandescenti è un po' come un tunnel oscuro che, al suono della tromba, si scompone a spirale e mostra, in alto, il cielo. Ora è il momento del ringraziamento e della lode.